GRANULATORE GRA

L’incremento del secco percentuale per fanghi disidratati può essere ottenuto senza l’uso dei molto dispendiosi inceneritori, con l’utilizzo dei granulatori.

Questi hanno costi molto bassi di gestione ed acquisto senza inquinamento in atmosfera.

Il sistema si basa su una doppia coclea di mescolamento, dove il fango proveniente dall’unità di disidratazione (per esempio nastro pressa) è mescolato con calce viva (CaO).

Grazie al sistema a doppia coclea discontinua, il fango (che in questo caso sarà un panetto) viene rotto in piccoli pezzi e mescolato con la calce.

Il risultato è un prodotto omogeneo in piccoli granuli.

La reazione chimica tra il fango e la calce viva fa si che la temperatura all’interno venga ad aumentare (reazione esotermica).

In questo modo parte dell’umidità viene eliminata per evaporazione aumentando il contenuto di secco nel fango.

Allo stesso tempo si ottiene un effetto di sterilizzazione dovuto alla temperatura (circa 50°C), eliminando e riducendo germi patogeni.

Non ultimo è da considerare chi il fango così trattato, se non sono presenti metalli pesanti, può essere usato come fertilizzante in agricoltura nei terreni particolarmente acidi.

loading